Home Attualità Liberi Nantes, il calcio dei rifugiati